SEGNALAZIONE DI SOSPETTO AVVELENAMENTO Stampa
Giovedì 17 Novembre 2011 16:34

La nota esplicativa sulle azioni di contrasto al fenomeno degli avvelenamenti, diffusa ieri dalla Direzione Generale della Sanità Animale e del Farmaco Veterinario, contiene la modulistica e le schede utili al medico veterinario nell'espletamento dei compiti assegnatigli dall'Ordinanza 18 dicembre 2008 e successive modifiche e integrazioni.

 

Il proprietario o il responsabile dell'animale -deceduto a causa di esche o bocconi avvelenati o che presenta sintomi di avvelenamento - deve segnalare il caso alle Autorità competenti tramite il medico veterinario che emette la diagnosi di sospetto sulla base di una sintomatologia conclamata.

Si tratta di un obbligo che sussiste sia nel caso di specie domestiche sia nel caso di specie selvatiche. Nel caso di animali senza proprietario per responsabile dell'animale si intende l'Ente gestore territorialmente competente e/o il Sindaco. In questi casi la segnalazione può essere fatta anche da privati cittadini attraverso le autorità di Polizia Giudiziaria (carabinieri, polizia di stato, guardie forestali,polizie locali,guardie zoofile) che provvederanno a richiedere l'intervento dei Servizi Veterinari ufficiali e a comunicarlo al Sindaco.

Giocano un ruolo importante, ai fini della corretta applicazione delle disposizioni ministeriali, le procedure operative che tutte le Autorità coinvolte devono adottare ed è proprio per standardizzare e uniformare le procedure su tutto il territorio nazionale che il Ministero della salute ha predisposto dei fac-simile di moduli e schede da utilizzare.

 

AllegatoDimensione
MODULO SEGNALAZIONE SOSPETTO AVVELENAMENTO.pdf 746.39 KB
SCHEDA DI ACCOMPAGNAMENTO CARCASSA CAMPIONI.pdf 2.85 MB
MODULO CONFERMA O NON CONFERMA SOSPETTO AVVELENAMENTO.pdf 685.05 KB
MODULO COMUNICAZIONE PRESENZA SOSTANZE NOCIVE IN ESCA BOCCONE.pdf 508.57 KB
MODULO DI COMUNICAZIONE RILEVAZIONE SOSTANZE TOSSICHE.pdf 543.97 KB
SCHEDA DI ACCOMPAGNAMENTO BOCCONE ESCA.pdf 965.88 KB
Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Novembre 2011 16:35